Quando cambiare le scarpe da lavoro?

Le scarpe antinfortunistiche hanno una scadenza

Lo sapevi? Scopri di più…

Se le scarpe di uso comune vengono sostituite periodicamente, a maggior ragione è utile ed importante per la sicurezza e per la salute sostituire le scarpe da lavoro.

Le scarpe antinfortunistiche sono quotidianamente soggette a sollecitazioni, colpi, bruciature, erosioni ecc ecc.. è importante riconoscerne i segnali di usura.

Non esiste un calendario preciso per capire quando è ora di sostituire le scarpe da lavoro, anche se tendenzialmente ogni 6 mesi andrebbero cambiate (nonostante un buono stato di apparenza).

In ogni caso bisogna tenere in considerazione due fattori principali:

  • Controllare che non ci siano crepe sul battistrada
  • Controllare che le cuciture e i punti di contatto tra suola e tomaia siano integri

Un evento del quale sicuramente bisogna tenere conto è un eventuale incidente sul lavoro, se la scarpa è stata soggetta a schiacciamento o perforazione non potrà garantire un’adeguata sicurezza per future sollecitazioni.

Un altro fattore fondamentale è la qualità della scarpa stessa, scarpe di alta qualità come le scarpe antinfortunistiche U-Power hanno una resistenza superiore al tempo e alle sollecitazioni, rispetto a una scarpa composta da materiali di qualità più bassa.

 

 

WhatsApp Scrivici su Whatsapp